opere

oggetti

gioielli

alcuni anelli creati con materiale di recupero

D’eterno limite
M’accorsi a riveder che l’uno e l’altro stettero,
recati oltre maniera di generi d’affini-
Sentendo che l’or ultima,
mi accinsi alla deriva,
non meno che la sagoma,
s’approda a fine setola.

info fotografie

autore: belloni marco
data:



opera:

altre opere: